Facebook page

LO SCOGLIO PIU’ NOBILE D’EUROPA

... Al punto d'incontro con le Aiguilles de Chamonix, non vi è apparenza di erosione attorno alle pareti del Cervino. Esse non sono avanzi di guglie frastagliate che cedono, lastra per lastra, strato per strato, ad un'usura continua. Sono al contrario un monumento inalterabile, apparentemente scolpito da lunghissimo tempo, e di cui tuttavia le immense muraglie conservano la forma del primitivo aspetto. Si innalzano come un tempio egizio dal delicato frontone, dalle tinte sfumate, su cui da epoche remote si levano e tramontano i soli che proiettano sempre, da est a ovest, la stessa linea d'ombra e, di secolo in secolo, tingono degli stessi tocchi violetti i pilastri a forma di fior di loto, mentre le sabbie del deserto bagnano i loro piedi come una marea e le foglie morte delle pietre si ammucchiano in impotente cumulo alla base del Cervino. 


John Ruskin 1865



 
 
Ricerca immobile con Google maps: